Posta Marcucci Logo Il ristorante Posta Marcucci
Posta Marcucci

Il territorio in primo piano

Innanzitutto la Toscana. Il che significa ricerca e selezione di prodotti locali che in questa terra fortunata abbondano. A seguire la preparazione. Il nostro motto è: creazione senza sofisticazione. Un piatto ben preparato e ben presentato stimola le papille gustative e invoglia l’ospite a lasciarsi andare, perché sì, la nostra cucina è un piccolo viaggio in questo territorio speciale che vogliamo fare insieme a chi ci viene a trovare.

 

In Casa la scelta degli ingredienti e delle materie prime è fatta seguendo criteri qualitativi che devono caratterizzare non solo i prodotti, ma anche le persone che li realizzano. Siamo felici di proporre, tra le varie bottiglie in carta, i vini che provengono dalle aziende produttrici di Orcia DOC, Brunello, Nobile, i grandi Sassicaia, le vecchie annate delle più famose cantine italiane e straniere. Tra gli olii d’oliva extra vergine non può mancare l'oro verde di Seggiano, l'Olivastra Seggianese DOP. Come non possono mancare le prelibatezze proteiche che la Bottega delle Carni, rinomata macelleria di San Quirico, dispensa da sempre con maestria. E se lo chef ha voglia di stupire con cromie che variano tra il giallo e l’arancione, ecco che lo zafferano è quello delle Donne Afghane della Costa Family Foundation.

Pranzo e cena, eccoli serviti

Il pranzo viene servito al Chiosco dalle 12:30 alle 14:30, la cena nella nostra sala ristorante a partire dalle 19:30 fino alle 21:00.

Per riservare il tavolo è consigliabile chiamare lo 0577 887 112, o rivolgersi al Ricevimento.

Volentieri consigliamo, per i gentili Signori, un pantalone lungo per la cena.

La Veranda

Pranzare nella nostra Veranda è uno spettacolo non solo per le papille gustative ma anche per le pupille degli occhi: le grandi vetrate che racchiudono la sala si affacciano sulla piscina e guardano alle colline circostanti. La nostra è una vera e propria cucina con vista.

Scelto per Voi


Luoghi

Cappella di Vitaleta

Se ne sta in disparte come se nulla potesse sfiorarla. Eppure è un centro di attrazione permanente, un luogo doppiamente di culto: perché è sì una dimora sacra e, nello stesso tempo, meta preferita di viandanti ispirati.

Leggi di piú
Strade

La Val d’Orcia in bici

La quiete e la lentezza, senz'auto, strade di bellezza, su e giù continui in uno dei paesaggi più suggestivi che l'Italia possa regalare

Leggi di piú
Acqua

Bagni di San Filippo

Verso il paese di Castiglione d’Orcia, con il monte Amiata a fare da sfondo, è possibile imbattersi in depositi calcarei che sembrano sculture antropomorfe dalla natura.

Leggi di piú