Posta Marcucci Logo Centrale di Bagnore Posta Marcucci
Posta Marcucci

Centrale di Bagnore

Sulle colline del Monte Amiata non ci sono solo piccoli paesi, borghi medievali, chiese romaniche meravigliose: c’è un mondo ‘geotermico’ da scoprire che equivale a fonti di energia pulita che in Toscana non mancano. A Bagnore, vicino allo splendido paese di Santa Fiora che merita senz’altro una visita, c’è la nuova centrale geotermica dell’Enel progettata dallo studio Boeri Architetti che è un tentativo ben riuscito non tanto di camuffare l’impianto nascondendolo nel contesto paesaggistico, quanto di conferire all’impianto stesso una dignità architettonica che s’integri in chiave moderna con la natura circostante. Tentativo ben riuscito!

 

Bagno Vignoni – Bagnore 33 chilometri

Il territorio

Radicofani

Nella piazzetta di Radicofani, racchiusa da una chiesa romanica che è delizia per gli occhi e dolcezza nel cuore, c’è una lapide come tante incastonata su un muro.

Leggi di piú
Il territorio

Santa Maria in Belverde

Una gita che merita, alla scoperta di uno degli angoli nascosti che fanno strepitosa questa terra: un convento dietro le grotte francescane, una chiesa su tre livelli con affreschi del XIV secolo.

Leggi di piú
Il territorio

Notturni pientini

Facile dire Pienza. Tutti la conoscono. Diverso suggerire una visita a Pienza di notte, quando è possibile ascoltare il battito di un tempo tardo-gotico che si mischia a quello rinascimentale.

Leggi di piú