Posta Marcucci Logo La storia Posta Marcucci
Posta Marcucci

Di famiglia in famiglia

Questa storia non avrebbe inizio senza la Val d’Orcia, terra ondulata e antica. Qui la natura offre inquadrature che solleticano il cuore: in certi momenti il disegno è perfetto, immutato nei secoli.

 

Questa storia non avrebbe senso senza la famiglia Marcucci che, a partire dalla metà dell’800, gestisce prima una locanda con rivendita di alimentari e recapito postale a Bagno Vignoni e un secolo dopo, anni Cinquanta del 900, costruisce il corpo centrale dell’attuale albergo su una vigna spiantata.

Soggiorno settimanale
(7 notti)

da 107 € a persona al giorno

E poi l’intuizione, figlia legittima di una visione: quando gli operai iniziano a scavare nello ‘spugnone’ di travertino nel terreno dietro la casa ecco sgorgare l’acqua calda nella grande vasca. Ed è l’acqua a dare linfa nuova a tutto il racconto. La piscina diventa, dagli anni Settanta in poi, luogo di culto, pace e benessere.

 

Adesso questa storia cambia pagina senza mutare trama. E se in questa storia c’è un filo, chi ha preso le redini dell’albergo ne raccoglie un capo per portarlo ancora un po’ più in là, senza nulla spezzare, solo tramandare: con gioia, tatto, semplicità e rinnovato vigore.

Chiamale se vuoi suggestioni


Il territorio

Centrale di Bagnore

Sulle colline del Monte Amiata non ci sono solo piccoli paesi, borghi medievali, chiese romaniche meravigliose: c’è un mondo ‘geotermico’ da scoprire.

Leggi di piú
Il territorio

Radicofani

Nella piazzetta di Radicofani, racchiusa da una chiesa romanica che è delizia per gli occhi e dolcezza nel cuore, c’è una lapide come tante incastonata su un muro.

Leggi di piú
Il territorio

La Val d’Orcia in bici

La quiete e la lentezza, senz'auto, strade di bellezza, su e giù continui in uno dei paesaggi più suggestivi che l'Italia possa regalare

Leggi di piú